Progetto

Porte Vinciane, porto canale di Cesenatico

chiudi
 

dettagli progetto

  • Ente appaltante Comune di Cesenatico Autorità dei Bacini Romagnoli
  • Nazione Italia
  • Settore opere portuali e marittime
  • Area Emilia-Romagna, Forli
  • Importo 9.000.000 euro
  • Località Cesenatico
  • Stato Completato
  • Latitudine 44.198949

  • Longitudine 12.395361
chiudi
 

descrizione progetto

Si tratta della più grande opera idraulica dell’Emilia Romagna a difesa dell’abitato ed evoca il più noto progetto Mose a salvaguardia della laguna di Venezia.

I lavori hanno riguardato principalmente la realizzazione ed il montaggio di due Porte Vinciane, ognuna delle quali alta 6,85 metri e lunga 12,41 metri per un totale di 60 tonnellate di acciaio.

Le due paratie, che devono il proprio nome a Leonardo Da Vinci che ne ideò il progetto agli inizi del 1500, sono state collaudate con successo in data 27 aprile 2004 dopo 13 mesi dall’inizio dei lavori. Quando il livello del mare, per l’effetto concomitante delle maree, del vento e delle mareggiate, supererà il livello delle banchine che ora è di circa un metro sul livello medio del mare, le Porte si chiuderanno automaticamente impedendo in tal modo l’esondazione delle acque.

Le Porte sono in grado di fermare una marea alta fino a 2,20 metri sopra il livello medio del mare e sono mosse da un sistema di pistoni idraulici.

Per consentire la chiusura delle Porte, il fondo del porto sarà su due livelli. Cinque metri di profondità prima dello sbarramento e 4,50 metri dopo, in pratica un gradino di 50 cm contro il quale le due ante si appoggeranno.

chiudi
 

immagine