Cmc oggi

Cmc oggi

chiudi

Cmc oggi

Il territorio nazionale

La presenza nella costruzione di alcune delle più importanti infrastrutture in Italia consente a Cmc di confermare la propria posizione nel mercato delle grandi opere. Si citano il maxi lotto della Salerno – Reggio Calabria, il Passante di Mestre ed ora le strade del quadrilatero Marche – Umbria, i maxi lotti stradali in Sicilia.

 

Tutto ciò costituisce il core business di Cmc ed in questo settore Cmc vuole crescere per realizzare ulteriori economie di scala e di esperienze e per accrescere la propria reputazione.

Gli appalti pubblici per opere infrastrutturali, idroelettriche ed anche edili, costituiscono l’80% del portafoglio ordini in Italia ed all’estero.

 

Per quanto riguarda il mercato italiano, i vincoli sulla spesa pubblica limiteranno sempre di più gli appalti con risorse pubbliche, lasciando spazio a forme di concessione o partenariato pubblico/privato che consentano l’utilizzo di capitali privati.

 

Cmc vuole cogliere questa nuova sfida entrando nel settore delle opere da realizzare e gestire con capitali privati. In modo particolare con l’ingresso nella costruzione e gestione delle opere dove da sempre Cmc esprime le proprie migliori competenze di costruttori: le reti di trasporto, i nodi portuali.

 

 

La Romagna

Profondamente radicata nel territorio locale Cmc, quale principale impresa della provincia di Ravenna, intende svolgere un ruolo significativo per il necessario potenziamento delle infrastrutture e del settore industriale non solo partecipando alle gare per gli appalti di costruzione ma anche promuovendone la realizzazione e impegnandosi eventualmente nella loro gestione.

 

In particolare, Cmc intende impegnarsi nello sviluppo delle strutture portuali, nella trasformazione dell’area della darsena di città e nella costruzione delle nuove arterie di circolazione.

 

 

L' estero

Le politiche commerciali di Cmc all'estero sono incentrate su due presupposti fondamentali: la localizzazione geografica e la tipologia delle opere.

Cmc intende investire in termini di penetrazione commerciale in quelle aree dove la sua presenza è ormai radicata, oppure lo è stata nel recente passato, in particolare Africa Australe, Paesi del Mediterraneo, Cina, Sud Est Asiatico, India e nelle aree Europee di più recente sviluppo (area Balcanica).

 

Grazie all'importante know-how acquisito in oltre 30 anni di esperienza all'estero, Cmc intende sviluppare la propria attività nei settori delle opere infrastrutturali ed edili più complesse, con una particolare attenzione ai lavori idraulici ed in sotterraneo, tra cui progetti di scavo meccanizzato di tunnel da realizzare con TBM (Tunnel Boring Machines).

 

Nel 2010 Cmc ha rivolto la propria attenzione anche verso il mercato degli Stati Uniti, acquisendo la società americana LM Heavy Civil Construction di Boston, attiva nelle costruzioni di infrastrutture nel nord est del Paese. Tale operazione segna l’ingresso di Cmc negli USA con l’utilizzo di risorse già profondamente radicate in quell’importante mercato.