Archivio Autore

Premi di laurea in memoria di Massimo Matteucci

  L’Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Scuola di Ingegneria e Architettura, grazie al contributo della Cooperativa Muratori & Cementisti – Cmc di Ravenna, ha selezionato e premiato tre neolaureati magistrali rispettivamente in Ingegneria civile, Architettura e Ingegneria dei processi e dei sistemi edilizi che si sono distinti per tesi pertinenti, originali e innovative in […]

Il Primo Ministro svedese in visita ai nostri cantieri a Stoccolma

Lunedi 13 novembre il Primo Ministro svedese Stefan Löfven ed il Ministro del Lavoro Ylva Johansson hanno visitato i cantieri della CMC a Stoccolma. La visita si inquadrava in un percorso di preparazione al summit di Goteborg sulle condizioni dei lavoratori in europa al quale parteciperà  anche il premier italiano Paolo Gentiloni. Dopo un breve sopralluogo […]

La TBM “Masha” è arrivata alla stazione “Italia 61 “

Lunedì 2 ottobre la “talpa” ha completato, tra gli applausi degli operai e bottiglie di spumante, il tratto di galleria lungo 834 metri che collega la futura stazione Bengasi con la stazione “Italia 61-Regione Piemonte”, situata in via Nizza proprio in corrispondenza del costruendo grattacielo della Regione Piemonte. Sono 1044 in totale i metri percorsi […]

Cmc di Ravenna insieme all’Università Alma Mater di Bologna per una borsa di studio in memoria di Massimo Matteucci

Un mese fa, il 15 agosto, Massimo Matteucci ci ha improvvisamente lasciato. Matteucci, per 21 anni Presidente di C.M.C di Ravenna, ha dedicato la sua vita professionale ai valori della cooperazione. In particolare, ha sempre operato per valorizzare l’inserimento e la formazione dei giovani nello spirito del principio intergenerazionale che è fondamento del movimento cooperativo. […]

Il Consiglio di Amministrazione di Cmc ha approvato il Bilancio Consolidato di Gruppo al 30 giugno 2017

Al 30 giugno 2017 i principali risultati confrontati con quelli al 30 giugno 2016 sono i seguenti:  Valore della produzione: si è incrementato di € 54,3 milioni, passando da € 495,4 milioni a € 549,7 milioni. In particolare, i ricavi delle costruzioni sono aumentati di € 53,8 milioni, passando da € 471,2 milioni a […]

Cmc di Ravenna si rafforza in USA e acquisisce la maggioranza di Difazio Industries llc

C.M.C. di Ravenna, tramite la propria controllata C.M.C. Construction NY, ha acquisito la maggioranza di Difazio Industries llc. Infatti, in base a quanto concordato nel 2013 al momento dell’acquisizione del 33,33, C.M.C. Construction NY ha esercitato l’option agreement per l’acquisizione di un ulteriore 33% della Difazio, divenendo azionista di maggioranza con il 66,33% del capitale […]

Ciao Massimo…

Tutta Cmc si unisce al dolore della famiglia e piange l’improvvisa e prematura scomparsa di Massimo Matteucci. Presidente di Cmc fino al maggio scorso, per 21 anni Massimo ha contribuito a fare crescere e conoscere la nostra cooperativa in tutto il mondo. Uomo onesto, di grande intelligenza, cultura e umanità ha saputo costantemente tenere insieme […]

Prime foto dal cantiere di Stoccolma

Il 5 luglio è  iniziato lo scavo dei tunnel di accesso dei Lotti FSE 302 e FSE 308 che, con un importo lavori di quasi 400 milioni di euro, è il cuore del Bypass di Stoccolma, la più importante opera infrastrutturale attualmente in corso in Svezia, nonchè una delle più rinomate nell’intera area Scandinava e […]

SS 640. Inaugurata la “strada degli scrittori”

  Aperto al traffico oggi l’ultimo tratto che rende interamente fruibili 31,2 km di viabilità relativa al primo lotto della statale 640 “Strada degli Scrittori”. Il tracciato è compreso tra Agrigento e Grottarossa, al confine con la provincia di Caltanissetta e precede il secondo lotto dei lavori di ammodernamento della statale, in corso di realizzazione. L’opera, […]

In Nepal consegnato a Cmc il “Best Performing Contractor Award in 2016”

“Il Melamchi project non è più un miraggio”. Così ha titolato qualche giorno fa un’importante testata giornalistica di Kathmandu. Effettivamente la parola miraggio ha una sua “ragione d’essere”, considerata la lunghissima durata di questo che è il progetto più importante del Nepal ma anche il più travagliato. Infatti, l’instabilità e le ingerenze della politica, hanno […]