Volti di cantiere: viaggio in Sicilia. Prima tappa a Catania

2La vita in cantiere, si sa, è frenetica. Ognuno sta al suo posto sapendo di essere fondamentale per la riuscita dell’opera, con la consapevolezza di essere protagonista di un progetto corale.

Inizia questa settimana il racconto fotografico dei cantieri siciliani visti attraverso i volti di chi ogni giorno s’impegna, con determinazione, alla crescita della cooperativa.

Racconteremo in questo “viaggio” i cantieri siciliani di C.M.C. attraverso i volti di uomini e donne che realizzano grandi opere. Venti foto, a colori e in bianco e nero, per raccontare la vita di un cantiere, anche quando si è in un momento di riposo, durante una pausa. Anche questi istanti, spesso conviviali, raccontano la sintonia di un gruppo di lavoro che va oltre le mansioni di ognuno.

Qui siamo a Catania, dove sono in corso i lavori necessari alla realizzazione del “Potenziamento e trasformazione della Ferrovia Circumetnea nelle aree urbane di Catania e Misterbianco e della tratta submetropolitana fino a Paternò – Tratta Nesima – Misterbianco Centro consistente nella tratta di linea metropolitana compresa tra l’uscita dalla stazione Nesima e l’uscita dalla stazione Monte Pò”. I lavori prevedono la realizzazione di un tratto di galleria mono-canna a doppio binario di percorrenza, che si sviluppa per una lunghezza di circa 1.748,08 metri da un attuale tronchino successivo alla stazione Nesima fino ad un tratto compreso tra la stazione Monte Pò e la stazione Misterbianco Centro. Al centro dell’attenzione la TBM “Agata” che realizzerà lo scavo del tunnel.

LE FOTO di Alessandro Giudice Jyoti

 

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti