Inaugurati i nuovi uffici di Cmc a Manila, nelle Filippine

2b47bc96-dc34-4bd2-b6a3-77a47dc4fbffVenerdì 14 sono stati inaugurati i nuovi uffici di Cmc a Manila, nelle Filippine. Oltre al nostro personale di staff erano presenti i rappresentanti del cliente, dei progettisti e di alcuni nostri fornitori.

Il taglio del nastro lo ha fatto Alessandro, figlio del nostro construction manager, Ivano Nicoletti.

Nelle Filippine  Cmc è impegnata in due nuove commesse.

Il primo un accordo sottoscritto con  Sierra Madre Water Company  Il progetto, situato nelle provincie di Laguna e Quezon nell`isola di Luzon, consiste nella costruzione di due dighe in terra e di alcuni tunnel per la captazione ed il convogliamento delle acque di tre fiumi nella stessa provincia. Il trasporto dell`acqua che sarà utilizzata da circa 4 milioni di utenti nella zona sud-est di Manila, avverrà mediante la posa di una tubazione attraverso la Laguna per un tratto di circa 30 km.

Il progetto sarà in grado anche di generare energia elettrica mediante tre turbine da 10 MW.

La seconda commessa riguarda  la realizzazione di un tunnel nella provincia di Bulacan.

Il tunnel, che avrà una lunghezza di 6.4 Km sarà realizzato grazie all’utilizzo di una TBM (Tunnel Boring Machine) e permetterà, nell’ambito del progetto AWTIP, finanziato dalla Banca di Sviluppo Asiatico, il trasferimento dell’acqua dal bacino di Ipo fino all’impianto di sedimentazione di Bigte.
Il progetto, del valore contrattuale di 68 milioni di euro, che sarà completato entro la fine del 2020, assume un grande valore sociale e strategico per il Paese viste le condizioni critiche in cui versano i fatiscenti acquedotti che rischiano di non poter garantire l’approvvigionamento idrico a circa 13 milioni di persone.
Il tunnel, inoltre, contribuirà a migliorare l’efficienza nella distribuzione dell’acqua eliminando le grandi perdite presenti negli acquedotti preesistenti.

[Not a valid template]

 

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti