Raffaele De Cicco vincitore del Premio Fazio 2016

DSC_0867Sabato 1 ottobre, si è tenuta la cerimonia di consegna dell’ambito premio nazionale di laurea dedicato a Salvatore Fazio presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Catania.

Il riconoscimento, fortemente voluto dalla Cmc,  da sempre sensibile alla formazione dei giovani professionisti, consiste in una borsa di studio di 2.000 euro per migliore tesi di laurea, di argomento geotecnico, discussa tra l’1 gennaio 2016 e il 31 dicembre 2016.

La commissione giudicatrice, composta dal Geom. Pietro Fazio, in rappresentanza della famiglia Fazio, dal Geom. Antonino Grassia, in rappresentanza di  Cmc e dai docenti universitari Prof. Ernesto Motta, Prof.ssa Maria Rossella Massimino e Dott. Salvatore Grasso in rappresentanza dell’Università di Catania, ha proclamato all’unanimità vincitore della quarta edizione l’Ing. Raffaele De Cicco che ha redatto la tesi dal titolo “Comportamento delle dighe in rockfill con manto cementizio. Il caso della diga di Potrerillos”, svolta presso l’Università di Napoli.

La Commissione, inoltre, considerata l’elevata qualità delle tesi presentate, ha deciso di assegnare quattro menzioni d’onore. Si tratta di Sebastiano Corsico (“Modellazione FEM dell’interazione dinamica terreno-struttura di un edificio scolastico sito a Catania” – Università di Catania), Daniele Di Pietro (“Analisi dinamica di un muro in terra rinforzata” – Università di Catania), Laura Fantera (“Mitigazione dei cedimenti indotti dallo scavo di gallerie mediante paratie” – Università di Roma La Sapienza) e Davide Noè Gorini (“Interazione dinamica terreno-struttura per fondazioni di ponti sospesi” – Università di Roma La Sapienza).

Il premio “Fazio” si conferma, nel panorama degli studi di Geotecnica, un appuntamento importante per tanti giovani professionisti siciliani e non solo.

 

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti