Caltanissetta. L’Empedocle2 realizza il “Giardino della legalità”

Giardino legalità3
Un momento della cerimonia di posa della prima pietra

Sono iniziati oggi, con la posa della prima pietra, i lavori di costruzione del “Giardino della legalità”, un luogo simbolico e uno spazio al servizio di tutta la cittadinanza di Caltanissetta, che verrà realizzato, a titolo di sponsorizzazione, dalla società consortile “Empedocle2”, guidata dalla CMC di Ravenna.
Stamattina, sul posto, hanno partecipato il sindaco Giovanni Ruvolo, assessori e alcuni consiglieri comunali,  i tecnici del Comune, Alessio Bellomo, Giorgio Salamanca e Costantino Scarantino, il progettista dei lavori della SS 640, l’ingegnere Mario Liti, il direttore tecnico della “Empedocle2” Francesco Barra, il deputato regionale del Movimento Cinque Stelle Giancarlo Cancellieri, Fabio Moccero del Comitato del quartiere San Luca e numerosi cittadini.

“Questo parco urbano – ha detto il sindaco Ruvolo – nasce da una fattiva collaborazione tra il Comune, il Comitato di quartiere e l’impresa che sta realizzando i lavori di raddoppio della strada statale 640. Un bell’esempio di partecipazione e cooperazione che restituisce alla città un luogo fin’ora abbandonato”. Al progetto del “Giardino della legalità” hanno lavorato anche Marilena Bufalino e Domenico Mirabile.

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti