Il ponte mobile è stato costruito a regola d’arte

Con riferimento alle affermazioni inesatte contenute nelle notizie apparse sulla stampa locale, nonché sulle testate giornalistiche on line, aventi ad oggetto il ponte mobile di attraversamento del canale Candiano, alla CMC di Ravenna preme evidenziare quanto segue:

• L’importo posto a base di gara per la realizzazione di quell’opera era pari ad Euro 9.144.749.

• Il nuovo ponte è stato realizzato conformemente alle previsioni del progetto esecutivo, regolarmente validato ai sensi di legge dagli organismi di controllo preposti.

• Durante la realizzazione del ponte, inoltre, sono stati compiuti ben sei collaudi in corso d’opera, oltre al collaudo finale che ne ha certificato la corretta esecuzione e funzionalità.

• Per quanto riguarda, infine, la manutenzione e gestione del ponte, si evidenzia che il relativo contratto affidato a CMC si è concluso da anni e quindi si resta evidentemente estranei ai fatti relativi alle mancate aperture.

Per tali motivi CMC di Ravenna informa di aver già dato incarico ai propri legali di fiducia al fine di promuovere azione legale contro tali affermazioni infondate nelle opportune sedi per la tutela della propria immagine e dei propri diritti.

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti