SS 640, i mille lavoratori siciliani

Incontro-sindacati-Empedocle2-580x255Si è svolto mercoledì pomeriggio, nella sala convegni di “Empedocle2”, un incontro tra il Contraente generale “Empedocle2″, Cmc e Tecnis e i rappresentanti dei sindacati di Caltanissetta.

Presenti alla riunione, tra gli altri, Diego Strazzante (segretario generale FENEA UIL Caltanissetta), Angela Barbera (FENEA UIL), Franco Cosca (segretario generale FILLEA CGIL Caltanisssetta), Nunzio Mangione (Responsabile territoriale FILCA CISL Caltanissetta), Epifanio Riccobene (Segretario territoriale FILCA CISL Agrigento Caltanissetta Enna), Costanzo Di Gioia (Responsabile dei lavori), Massimo Galea (Direttore cantiere Empedocle2), Giacomo Giamporcaro (Direttore cantiere Tecnis) – Nicola Brighi (dalla Direzione personale Cmc Ravenna), Aurelio Venezia (direttore tecnico cantiere Cmc), Angela Cannavò (Amministrazione Tecnis) e Orazio Zamballetti (responsabile del Personale di Empedocle2) che ha illustrato l’attuale organizzazione del lavoro e soprattutto ha reso noto i numeri che riguardano il personale che ruota attorno al lavoro di raddoppio della SS 640.

E’ emerso che su 1480 unità, 1244 sono siciliani e 236 da altre regioni d’Italia.

Per quanto riguarda invece il personale interno alla Consortile “Empedocle2” ad oggi sono cento, tra impiegati e operai, le persone impegnate, metà dalle province di Caltanissetta e Agrigento

Salvatore Picone

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti