Santa Barbara in Sicilia

Una grande festa di famiglia per i lavoratori della SS 640. La giornata dedicata a santa Barbara è iniziata nella tarda mattinata alla Galleria Papazza, con una messa celebrata sotto i primi metri della galleria. Presente il presidente di Cmc Massimo Matteucci che ha seguito tutte le iniziative della giornata dedicata alla protettrice di minatori e dei muratori.

 

In serata grande partecipazione alla cerimonia che si è svolta sotto la TBM siciliana. “Barbara” il nome della grande talpa che ieri è stata presentata ufficialmente per lo scavo della galleria Caltanissetta. A celebrare la messa don Mario Audino, presbitero della diocesi nissena, sacerdote carismatico e importante guida spirituale.

 

Il project manager di “Empedocle2”, l’ing. Paglini, ha parlato del grande progetto di squadra dei cantieri della 640, del lavoro svolto nel primo lotto e in quello in corso nel versante nisseno.

 

Dopo la messa un momento ricreativo in una grande tendostruttura al campo base del Contraente generale alla presenza di numerose autorità civili, militari e religiose delle province di Agrigento e Caltanissetta. Tanti i rappresentanti di associazioni di categoria, dell’Anas, sindacati e membri della società civile e imprenditoriale.

 

Proiettato, per l’occasione, un filmato dedicato a “Barbara”, la fresa che inizierà a lavorare nel nuovo anno: immagini del trasporto dei pezzi dal porto di Porto Empedocle fino all’imbocco della galleria, della quotidianità in cantiere e negli uffici. Una grande torta ha chiuso la serata.

 

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti