Cmc torna a Concordia

Un anno fa, a poche settimane dal terremoto, Cmc era arrivata a Concordia sulla Secchia, in provincia di Modena, per costruire uno dei tre edifici scolastici temporanei per i quali aveva vinto la gara d’ appalto.

Oltre che a Concordia, dove la struttura realizzata ospita una scuola primaria e una scuola secondaria per un totale di 690 alunni, i cantieri si aprirono a Finale Emilia e a Mirandola.

A tempo di record i nuovi edifici scolastici furono terminati e inaugurati tanto da permettere ai ragazzi il regolare svolgimento dell’anno scolastico.

Ad un anno di distanza, Cmc torna a Concordia per realizzare lavori di ampliamento dell’edificio scolastico.

700 mq circa di nuove costruzioni che comprendono, fra l’altro, 3 aule, 2 laboratori, 5 uffici, la biblioteca, l’archivio oltre che varie opere esterne.

I lavori, che ammontano complessivamente a circa 1 milione di euro (di cui l’80% quota Cmc) sono cominciati con le vacanze estive e dovranno essere ultimati in 65 giorni consecutivi per permettere l’inizio del nuovo anno scolastico.

Le nuove strutture saranno realizzate, ovviamente, con le stesse tipologie costruttive e gli stessi materiali già utilizzati nell’edificio completato un anno fa.

 

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti