Il project manager Pierfrancesco Paglini: "Eccoci in rete"

Ing. Paglini
Ing. Pierfrancesco Paglini

Da tre anni, ormai, l’Empedocle opera nell’agrigentino e nisseno per la realizzazione di una grande opera infrastrutturale. La strada statale 640, che collega due importanti province dell’isola, è ormai una realtà. I lavori sono sotto gli occhi di tutti. Tutti assieme abbiamo lavorato e continuiamo a farlo consapevoli dell’importanza che il raddoppio di questa strada ha per questo territorio, ma direi per tutta la Sicilia. E ora, ad inizio dei lavori che riguardano il secondo lotto che completerà tutto il percorso sino all’imbocco con la A19 “Palermo – Catania”, vorremmo rafforzare il rapporto con la gente che vive qui. E per questo abbiamo pensato di condividere e rendere pubblico il lavoro che facciamo, attraverso questo nostro blog. E’ un atto di condivisione e responsabilità per tutti noi, consapevoli dell’importanza della comunicazione anche quando si fa una strada. Un’opera che ci sta dando grandi risultati: rispettando i tempi abbiamo già aperto un buon tratto ed entro l’estate altre aperture consentiranno di avere già disponibile alla viabilità quasi metà del percorso che riguarda il primo lotto.

Tutto questo è stato reso possibile grazie anche alla pazienza di chi vive in queste zone. A loro va il nostro grazie. Un grazie anche a tutti i lavoratori, alle imprese, alle maestranze che giorno dopo giorno si impegnano per il raggiungimento di un unico obiettivo: rispettare i tempi di consegna e realizzare una strada sicura.

Ma la strada da fare assieme ancora è lunga. La consegna dei lavori del secondo lotto è prevista per il 2016. Fino ad allora percorreremo assieme il cantiere. E voi accanto a noi attraverso queste pagine e questi spazi.

Buon viaggio e buona lettura.

Ing. Pierfrancesco Paglini

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti