Il Cipe sblocca i fondi per il porto di Ravenna e per la Palermo-Lercara Friddi

Il Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) ha approvato nella seduta di venerdì scorso l’assegnazione di 60 milioni di euro per l’hub portuale di Ravenna.

Verrà così finanziato il secondo dei quattro stralci del progetto preliminare, che consentirà un ulteriore approfondimento dei fondali e la realizzazione delle banchine funzionali anche alla costruzione del nuovo terminal container.

Nella stessa seduta il Cipe ha approvato anche  il progetto definitivo per il lotto funzionale della strada a scorrimento veloce Palermo-Agrigento nel tratto fra Palermo e Lercara Friddi (dal km 14,400 al km 48), del valore di circa 296 milioni di euro.

Si tratta di un intervento di messa in sicurezza e miglioramento di uno dei tratti stradali più pericolosi d’Italia. Complessivamente i lavori riguarderanno l’ammodernamento del tratto stradale dalla rotatoria di Bolognetta fino al bivio Manganaro per uno sviluppo complessivo di circa 34 km compresi i tratti di raccordo.

 

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti