Al via i lavori per la variante sulla statale Aurelia, tra Savona e Albisola

L’ Anas ha dato avvio, ieri 15 febbraio, alla costruzione della variante alla strada statale 1 Aurelia , nel tratto tra Savona (torrente Letimbro) e Albisola Superiore, con la consegna dei lavori programmati nell’ ambito degli interventi sulla viabilità di accesso all’ Hub portuale di Savona.

“ La costruzione di questa variante – ha dichiarato l’ Amministratore unico di Anas Pietro Ciucci – consentirà di alleggerire sensibilmente i flussi di traffico sul tratto della statale 1 Aurelia nei Comuni di Albissola Marina e Savona e migliorerà l’ accesso al porto di Savona, in attesa di poter completare la realizzazione dell’ altro lotto della variante, da Savona (torrente Letimbro) al casello autostradale di Savona” . La variante ha origine nel Comune di Albisola Superiore, in corrispondenza del torrente Sansobbia e si sviluppa per una lunghezza di 5,2 km, sino all’ innesto con Corso Ricci, nel Comune di Savona, con una successione continua di gallerie e viadotti. Nel breve ma impegnativo tratto saranno, infatti, realizzate 4 gallerie naturali, per una lunghezza complessiva di circa 3,9 km, alle quali si aggiungono anche 3 importanti viadotti. Oltre allo svincolo iniziale di Albisola Superiore, con due rotatorie a raso poste a cavallo del torrente Sansobbia, e a quello terminale di Savona, con due rampe di raccordo alla viabilità locale, è previsto lo svincolo intermedio di Miramare che consente il collegamento con il porto di Savona. Le gallerie verranno scavate per mezzo di una fresa a piena sezione (Tbm scudata) del diametro di 13,50 metri. La macchina che verrà utilizzata consente di scavare e contestualmente rivestire con continuità la galleria, riducendo l’ impatto delle operazioni sia in termini di sicurezza che di disturbo dell’ ambiente circostante.

La durata dei lavori è prevista in 1390 giorni solari consecutivi a partire da tale data e l’ intervento verrà eseguito dall’associazione temporanea di imprese formata da Cmc (capogruppo con il 51% delle quote) e Itinera, per un ammontare complessivo di 132 milioni.

Scheda cantiere

 

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti