Non c’è futuro senza solidarietà

Mercoledì scorso si è svolta, presso la sala consiliare del Comune di Ravenna, una conferenza stampa dell’associazione “Il Terzo Mondo”  durante la quale il presidente Charles Tchameni Tchienga ha illustrato i risultati di un viaggio umanitario in Camerun, nell’ambito del progetto di cooperazione internazionale “Ci siamo anche noi”, che si è svolto dal 4 all’11 marzo.

La delegazione ravennate ha consegnato alle autorità la somma di 1.400 euro raccolta durante varie manifestazioni di beneficenza e ha inoltre valutato, attraverso incontri con le istituzioni e l’imprenditoria locale, la possibilità di aprire un ponte di scambi commerciali tra la città di Douala e Ravenna. L’arrivo della delegazione era stato preceduto, nel mese di gennaio, dalla spedizione di un container carico di materiale sanitario, indumenti e giocattoli per i bambini dell’orfanotrofio “Main dans la Main”.

Tre i temi fondamentali su cui l’associazione vuole porre l’attenzione: educazione e riabilitazione, diritto allo studio e sostegno alle donne nell’impresa sociale.

“Il bello di questa avventura umanitaria è stato il riscontro molto positivo della popolazione locale quando abbiamo annunciato la costruzione di un grande centro culturale – ha spiegato Tchameni Tchienga – dedicato esclusivamente ai bambini, ai giovani, alle donne e agli anziani”.

Altri 5.000 euro saranno destinati ai lavori di costruzione, rimasti fermi per 5 anni, della scuola materna, regalando così ai bambini del villaggio di Balevang la possibilità di frequentare la scuola da settembre.

Al termine della conferenza stampa Tchameni Tchienga ha consegnato un diploma d’onore a tutti i partecipanti all’iniziativa tra cui anche Cmc.

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti