La favola antica ed universale del flauto magico raccontata da Lorenzo Arruga

Flauto magicoE’ l’eterna lotta del bene e del male che la musica di Mozart ha narrato ne Il flauto magico, una storia in musica tuttora viva e vitale come dimostrano le tante interpretazioni che il critico musicale ha illustrato nel corso della serata al Palazzo dei congressi di Ravenna ieri sera, 25 maggio. Al cuore della serata c’era l’interpretazione che gli artisti sudafricani metteranno in scena nel prossimo luglio al Ravenna festival e che Cmc contribuisce a realizzare.

Lorenzo Arruga si occupa da molto tempo di Mozart e l’occasione si è trasformata in uno spettacolo vero e proprio con passaggi al pianoforte e filmati, attraverso il quale il pubblico ha potuto di nuovo vivere la fiaba di Tamino, Pamina, Papageno, Sarastro, della Regina della notte e del perfido Monostatos ambientata a Khayelitsha, popolatissimo sobborgo di Cape Town.

Ravenna ed il festival hanno un rapporto di lunga data con Arruga, a partire dal memorabile ‘Flauto Magico’ tradotto in lingua italiana in scena all’Alighieri nel 1986.

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti