Il Ravenna calcio è salvo

2 giocatori del RavennacalcioIl Ravenna resta in Prima Divisione. Grazie al 3-1 ai danni del Pergocrema, e alla contemporanesa sconfitta del Pavia, i giallorossi chiudono i giochi con un turno di anticipo, in attesa di conoscere gli esiti del deferimento (verrà discusso mercoledì) sulla gara con il Lumezzane dello scorso 17 aprile.

Pur con le solite assenze, la squadra di Leonardo Rossi scende in campo senza paura e con grande determinazione. Il gol arriva al 15′ quando una mischia in area libera Gerbino davanti a Russo: il destro dell’attaccante trova il palo, carambola sulla schiena del portiere e da lì termina in rete. Al 25′ il Ravenna raddoppia e Gerbino questa volta il gol se lo prende per intero: imbeccato in verticale da Fonjock, protegge la sfera e infila di potenza sotto la traversa. Pratica chiusa? No, perchè due minuti dopo Galli accorcia di testa su azione d’angolo. Ma il Ravenna, questo Ravenna, non si scompone e, dopo aver sfiorato il 3-1 al 36′ con Rossetti (colpo di testa respinto da Russo), lo trova al 43′: Sciaccaluga arma il contropiede di Lapadula, il cui sinistro dal limite, rimpallato, si trasforma in un assist per Cazzola che con un destro morbido supera in uscita il portiere. E’ il 3-1 che di fatto archivia prima dell’intervallo gara e salvezza, visto il 2-0 con il quale il Pavia perde in casa del Sudtirol.

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti