La formazione in casa Cmc

“La formazione per una impresa come Cmc è un’attività strategica”.
Comincia così l’intervista di Manlio Malatesta, Direttore  personale e organizzazione di Cmc.
“Nell’ultimo triennio – continua Malatesta – abbiamo tenuto un centinaio di corsi all’anno. Oltre a queste attività abbiamo poi individuato un nuovo progetto sul quale puntiamo molto, Cmc University. Si tratta di lavorare per trasferire competenze dalle risorse aziendali più esperte a quelle più giovani che hanno già espresso potenzialità”.

scritto da
anonimo ... CMC Ravenna (estero)
pubblicato il
3 gennaio 2011

Sarebbe bello…quanto mi piacerebbe che fosse cosi’…peccato che la realtà è un’altra. Cmc è una grande azienda ma deve lasciare più spazio alla volontà dei giovani e finchè ci sono i “vecchi” ( e voi sapete chi) le cose non cambieranno mai. Come ha detto Napolitano, i giovani sono il futuro! allora lasciate che i giovani con potenzialità facciano strada, altrimenti i giovani che voi avete “allevato” cambieranno società e voi perderete una risorsa importante…

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti