Progetto Jazz Festival Italia Mozambico

Dal 5 all’8 di ottobre, organizzata dall’Ambasciata Italiana, si inaugura a Maputo la sesta edizione del “Jazz Festival Italia – Mozambico“, un tradizionale appuntamento che è diventato uno degli eventi culturali più attesi a Maputo.

Cmc è stata, fin dagli inizi, uno degli enti patrocinatori, confermando il proprio impegno a sponsorizzare le iniziative culturali organizzate dall’Ambasciata Italiana in Maputo.

Simonetta Bartolomei è, fin dalla prima edizione, l’organizzatrice del Festival. Intervistata, ci racconta come è nata questa iniziativa: “Il Festival, che quest’anno presenterà quattro gruppi di Jazz italiani, ben noti anche all’estero e tre gruppi Jazz mozambicani, rientra nel quadro della celebrazione dell’accordo di pace firmato il 4 ottobre 1992 a Roma, che ha posto fine alla quasi ventennale guerra civile in Mozambico. La nostra iniziativa vuole essere simbolo di scambio culturale e di dialogo tra i popoli attraverso la musica e farsi promotore di pace, intesa quale valore universale. Il grande successo delle precedenti edizioni conferma la validità dell’iniziativa, tanto attesa dalla comunità italiana e molto apprezzata dalla comunità internazionale e locale.

Anche quest’anno, sulla scia ormai tradizionale dello scambio interculturale e interdisciplinare, il progetto prevede anche l’organizzazione di due seminari: uno promuove l’incontro fra i musicisti che suoneranno al Festival e gli studenti di alcune scuole del Mozambico; l’altro è  un laboratorio ad hoc per i giovani studenti della scuola di musica a Maputo. In futuro, magari già dalla prossima edizione, vorremmo coinvolgere anche l’Associazione dei Musicisti del Mozambico e organizzare degli incontri di scambio e di dibattito tra musicisti italiani e mozambicani. Anche la conferenza stampa celebratasi il 28 settembre e’ andata benissimo; c’erano tutte le televisioni e le principali testate dei giornali nazionali e locali, circa 30 persone, che per Maputo è tantissimo”.

Lascia un commento

Tutti i campi sono richiesti