Ciao Massimo…

g.biserni_1705060096Tutta Cmc si unisce al dolore della famiglia e piange l’improvvisa e prematura scomparsa di Massimo Matteucci.

Presidente di Cmc fino al maggio scorso, per 21 anni Massimo ha contribuito a fare crescere e conoscere la nostra cooperativa in tutto il mondo.

Uomo onesto, di grande intelligenza, cultura e umanità ha saputo costantemente tenere insieme i valori cooperativi con le esigenze di una grande impresa internazionale.

Dopo 43 anni aveva lasciato il suo ufficio a fine giugno per la meritata pensione ma il suo legame con Cmc e con il movimento cooperativo era rimasto forte e saldo.

Punto di riferimento per giovani e meno giovani, Massimo amava il suo lavoro, la sua cooperativa, la sua città.

Il suo sorriso, il suo equilibrio, la sua determinazione mancheranno a tutti noi.

Alfredo Fioretti, Presidente di Cmc, lo ricorda così:

“L’improvvisa scomparsa di Massimo ci ha lasciati tutti sgomenti e profondamente addolorati. Credo che non solo CMC, ma tutto il territorio ravennate ed il mondo della cooperazione nazionale abbiano perso un punto di riferimento unico, una grande personalità, riconosciuta per capacità e generosità.

Di lui ho sempre ammirato la dote di saper applicare con pienezza i valori della cooperazione in cui credeva fermamente e di saper coniugare, anche nei momenti più difficili, equilibrio e saggezza. A me ha regalato tanti momenti, che conserverò tutta la vita, che si concludevano sempre con un sorriso ed una battuta in dialetto per sdrammatizzare la circostanza.

Ci ha salutati in mezzo a quello che era la sua grande passione, il mare.

Mi piace pensare che le grandi persone come lui in realtà non ci lascino mai, ma continuino ad accompagnarci in ogni pagina della nostra esistenza, nel presente e nel futuro. Grazie Massimo.”

 

La salma di Massimo Matteucci sarà esposta da giovedì 17 agosto, a partire dalle ore 7,30, presso la camera mortuaria  di Ravenna, (via Fiume Abbandonato 130).

Venerdì 18 agosto,  sempre presso la camera mortuaria, alle ore 10,30 si terrà la benedizione del  feretro e l’ultimo saluto al nostro caro Massimo.

Eventuali telegrammi o messaggi sono da inviare alla sede di Cmc, via Trieste 76 – Ravenna.

Per volontà della famiglia non saranno esposte bandiere e si invita a non inviare fiori ma a devolvere  eventuali offerte all’ONLUS AssiSLA (sede di Ravenna via Newton 30).

Tutte le informazioni a questo link http://www.assisla.it/sede-ravenna/

 

 

 

Prime foto dal cantiere di Stoccolma

DSC_0509 webIl 5 luglio è  iniziato lo scavo dei tunnel di accesso dei Lotti FSE 302 e FSE 308 che, con un importo lavori di quasi 400 milioni di euro, è il cuore del Bypass di Stoccolma, la più importante opera infrastrutturale attualmente in corso in Svezia, nonchè una delle più rinomate nell’intera area Scandinava e Baltica.

In parallelo allo scavo dei tunnel continuano, inoltre, le imponenti opere di cantierizzazione e di realizzazione degli impianti esterni a servizio del tunnel e dello smarino della galleria.

Le 9 milioni di tonnellate di materiale scavato dovranno, difatti, essere frantumate in cantiere e trasportate tramite un sistema di tripper, nastri trasportatori, swinger e pontili provvisori verso le navi e le chiatte che procederanno a consegnarle per via marittima ai siti individuati dal cliente.

I lavori, eseguiti dalla Lovon Samverkan, entità svedese con cui le imprese aggiudicatarie CMC di Ravenna e Vianini Lavori operano in Svezia, comprendono circa 14 km di tunnel stradali (tre corsie più corsia d’ emergenza per ciascun senso di marcia) ed uno svincolo sotterraneo, costituito da 5 km di rampe (due corsie più emergenza per ciascuna delle 4 rampe).
Completano l´opera, oltre ai succitati tunnel di accesso di circa 1 km di lunghezza ciascuno, 8 pozzi di ventilazione di 10 metri di diametro e 100 metri di profondità.

Lo scavo delle gallerie verrà eseguito con il metodo del drill and blast; ogni volata sarà, inoltre, sistematicamente preceduta da iniezioni di pregrouting, necessarie ad evitare le infiltrazioni d’acqua attraverso le eventuali fratture del granito. La maggior parte dei tunnel corrono difatti sotto il livello di falda e passeranno in due punti distinti sotto il lago Malaren, il principale lago di Stoccolma.

DSC_0544

 

Circumetnea Catania: “Agata” va avanti, pronto il tunnel Nesima-Monte Po

La TBM “Agata” ieri, a Catania, ha incantato tutti per l’abbattimento del diaframma della galleria della tratta della Metropolitana tra Monte Po e Nesima. E’ stato un momento di grande attenzione per questo cantiere siciliano della C.M.C. di Ravenna. “Qualche mese fa – ha detto il sindaco Enzo Bianco, rispondendo alle domande dei giornalisti – il ministro delle Infrastrutture […]

In Cina cerimonia di consegna della TBM Veronica

La consegna della TBM Veronica che sarà impiegata nel cantiere di Angat nelle Filippine è stata raccontata in un bel servizio trasmesso dal telegiornale cinese di Hongdao. Veronica scaverà il tunnel idraulico della lunghezza di 6.4 Km e permetterà, nell’ambito del progetto AWTIP, il trasferimento dell’acqua dal bacino di Ipo fino all’impianto di sedimentazione di […]

SS 640, concluso lo scavo della galleria Caltanissetta

Il 15 giugno scorso è stato ultimato lo scavo della seconda canna della galleria “Caltanissetta”, nell’ambito dei lavori di costruzione della nuova strada statale 640, tra Agrigento e l’autostrada A19 “Palermo-Catania”. La TBM “Barbara” ha concluso lo scavo. Alla presenza del Prefetto di Caltanissetta Maria Teresa Cucinotta, del sindaco della città Giovanni Ruvolo e di altre […]

Inaugurato a Caltanissetta il “Giardino della legalità”

Un giardino per un quartiere della città di Caltanissetta realizzato dalla Cmc di Ravenna. Un giardino che, attraverso un gioco di colori, ripercorre i volti e le storie di alcune vittime della lotta alla mafia. E’ il “Giardino della legalità” inaugurato ieri pomeriggio alla presenza del sindaco Giovanni Ruvolo, del presidente del Consiglio comunale Leyla […]

La Betoniera è online!

Il secondo numero dell’anno 2017 della Betoniera in italiano  è online.  Potete leggerla o scaricarla dal nostro sito http://cmcgruppo.com o cliccando qui o dalla app Cmc Ravenna su IOs e Android. Fra i tanti articoli non potete perdere i saluti del Presidente Massimo Matteucci e un’intervista al nuovo Presidente Cmc Alfredo Fioretti.  

Per lo Stadio di Catania, 50 volti del calcio

Presentato ieri mattina allo stadio “Massimino” di Catania, il progetto di Urban Art 50 volti per il Cibali – La storia rossazzurra. Si tratta del murale che ritrae calciatori e personaggi che hanno fatto la storia del Calcio Catania, da realizzare lungo le mura dell’impianto sportivo. Accanto al sindaco Enzo Bianco all’appuntamento erano presenti i promotori […]

Catania, studenti da tutt’Italia nel cantiere della Circumetnea

Continuano le visite in cantiere, alla Circumetnea di Catania, da parte di studenti universitari interessati ai lavori di realizzazione della galleria e al metodo di scavo meccanizzato attraverso l’utilizzo della TBM. La scorsa settimana numerosi gli studenti che hanno approfondito le loro conoscenze attraverso la visita guidata in cantiere da parte dell’Ing. Nicola Bona. Il 18 […]

Premio “Fazio”, quinta edizione. Ecco il bando

Anche quest’anno il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Catania, con il contributo della C.M.C. di Ravenna, bandisce il premio Nazionale di Laurea alla memoria dell’Ing. Salvatore Fazio. Il premio di 2.000,00 euro sarà consegnato dal Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura alla migliore tesi di laurea, di argomento geotecnico, discussa tra l’1 […]